POST

RECENTI

INSTAGRAM

Safari nel parco Nazionale di Tsavo est: la nostra esperienza

Vi consigliamo di organizzare il vostro safari con i simpatici Beach Boys che incontrerete sulla spiaggia di Watamu. Le escursioni proposte dal resort sono molto più care, sicuramente più controllate e sicure ma noi abbiamo optato per l’avventura.

Abbiamo scelto il safari di 2 giorni e 1 notte nel Parco Nazionale di Tsavo Est, il più grande del Paese: potrete scegliere se dormire in campo tendato o in un lodge, noi abbiamo preferito dormire al Voi Wildlife Lodge con stanze in muratura a pochi passi da una pozza in cui gli animali della savana si radunano spesso per bere; addormentarsi con il barrito degli elefanti è stata un’esperienza indimenticabile.

QUANDO

ANDARE

Gennaio

Febbraio

Marzo

Aprile

Maggio

Giugno

Luglio

Agosto

Settembre

Ottobre

Novembre

Dicembre

Partiamo al mattino molto presto, i ragazzi passano a prenderci all’entrata del resort: 6 del mattino, in Africa, in 3 su un motorino fatto di pezzi riciclati sulle strade deserte di Watamu. L’avventura inizia alla grande.

Raggiungiamo il centro del villaggio e mentre attendiamo la jeep e gli altri ragazzi con cui condivideremo questa esperienza, acquistiamo farina e biscotti per le donne e i bambini che incontreremo lungo la strada: prima di arrivare al parco su una strada dissestata e polverosa nel cuore della savana, vedremo interi villaggi con capanne fatte di sterco e paglia e migliaia di bambini denutriti e scalzi che ci salutano e a cui regaleremo parte dei biscotti. 

 

Una volta arrivati al Parco inizia il safari: il paesaggio è surreale, i colori sono accecanti, la jeep avanza e la guida scruta l’orizzonte alla ricerca degli animali.

E’ emozionante ritrovarsi a pochi metri da un coccodrillo, osservare eleganti giraffe staccare foglie dagli alberi, sfidare in corsa uno struzzo che clamorosamente vince sorpassando la nostra jeep. Arrivare in una radura e fermarci davanti a un’intera famiglia di leoni è stato forse il momento più memorabile.

VIDEO

Raggiunto il lodge ci aspetta una delle cene più insolite della nostra vita: con vista sugli elefanti che bevono, giocano e si riposano nei pressi di una pozza d’acqua. Siamo nel cuore della savana, spettatori di questa natura meravigliosa, in totale ammirazione e rispetto.

La notte ascolteremo i loro rumori, avremo un incontro ravvicinato con un impala alto almeno 2 mt prima di arrivare in stanza (correndo a gambe levate) e aspetteremo con ansia il safari del mattino seguente, all’alba quando è più probabile vedere gli animali in giro nel parco.

Sulla strada del ritorno visiteremo un autentico villaggio Masai (donando un piccolo contributo): assisteremo a uno spettacolo con danze tradizionali, accenderanno un fuoco per noi, ci ospiteranno nelle loro capanne fatte di sterco e paglia e ascolteremo le loro storie.

L'ultima sosta prima di rientrare ci ha riempito il cuore di gioia: abbiamo visitato un orfanotrofio pieno di bambini che ci hanno accolto intonando una canzone in italiano, ci hanno regalato abbracci e sorrisi che hanno reso poi difficile il momento di salutarli.  Non dimenticheremo mai i loro occhi.

Vi consigliamo di portare con voi giocattoli, pennarelli, quaderni e vestitini, ne saranno entusiasti. 

Share

  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Pinterest
  • Instagram

POST

CHE POTREBBERO PIACERTI

IMG_20180816_122749_edited.jpg

Safari Blu nella Riserva Nazionale Marina di Watamu

15 Aprile 2020

82_edited.jpg

Kenya

18 Aprile 2020

Pianificazione Viaggi

Kenya: prima della partenza & cosa mettere in valigia

12 Aprile 2020

1/1
  • Black Instagram Icon
  • Black Icon YouTube

© 2020 TheGlobeScrollers