Krabi, paradiso della Thailandia: dove dormire e cosa fare

Dopo 3 giorni frenetici a Bangkok abbiamo preso un volo per Krabi: dall’aeroporto siamo arrivati a Railay Beach con un van, un tuk tuk e una piccola barca in legno. Appena abbiamo affondato i piedi nella sabbia, cercando di tenere alte le valigie per salvarle dall’acqua, ci siamo sentiti in paradiso: una lunga spiaggia bianca, sormontata da alte rocce che sembrano disegnate, il mare cristallino delle Andamane e la giungla sullo sfondo. Un sogno.

Dove dormire | Sand Sea Resort ☆☆☆☆ (valutazione su booking: 8.4) 

192 Moo 5, Saitai, Muang Krabi, 81000 Railay Beach

Più che un resort un villaggio completamente immerso nella natura con una piscina con vista sulla spiaggia e un ristorante quasi sulla sabbia. Vi consigliamo di prenotare gli alloggi in muratura, meno spartani dei bungalow in legno e di organizzare il trasferimento all’aeroporto con le agenzie locali, più convenienti.

Cosa fare 

 

Rilassarsi sulla lunga spiaggia di Railay Beach | Nessun ombrellone, lettino o venditore di cocco: la spiaggia è completamente libera e ci si può sdraiare solo con un telo. Il mare di fronte, la giungla alle spalle e un frappé al mango in mano.

POST

RECENTI

1/1

INSTAGRAM

QUANDO

ANDARE

Gennaio

Febbraio

Marzo

Aprile

Maggio

Giugno

Luglio

Agosto

Settembre

Ottobre

Novembre

Dicembre

Visitare il Tiger Temple | Pronti a salire in cima al Wat Tham Sua e godervi la vista dall’alto? Ci vorranno solo 1.237 gradini.

Cenare in un locale della Walking Street | Una strada ricavata nella giungla, con scimmiette e uccelli colorati che vi faranno compagnia; piccoli locali realizzati spesso con materiali di fortuna, alcuni con tetti in lamiera, altri in legno. Ma la gentilezza del popolo thailandese e i loro piatti deliziosi vi conquisteranno.

Raggiungere Phi Phi Island in long tail | Avete mai visto il film ‘The Beach’ con Di Caprio? Quella spiaggia si trova proprio qui, invasa da migliaia di turisti ogni anno e potrete raggiungerla sulla tipica imbarcazione di legno colorato.

 

Esplorare la zona in canoa | Noleggiate una canoa ed esplorate la zona, circumnavigando la penisola e pagaiando tra le mangrovie.

Praticare free-climbing a Pra Nang Beach | Per i più sportivi c’è la possibilità di praticare free-climbing sulle rocce di Pra Nang Beach, in uno scenario davvero unico. Noi abbiamo fatto il tifo per quei coraggiosi ragazzi, dal nostro telo, comodi e rilassati.

 

Assistere a uno spettacolo di thai box | Dall’altra parte della penisola rispetto al Sand Sea ci sono diversi ristoranti che offrono cene-spettacolo: potrete gustare il vostro pad thai mentre guardate un incontro di thai-box o ascoltare Wanderwall con accento thailandese da un Noel Gallagher con gli occhi a mandorla.

Share

  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Pinterest
  • Instagram

POST

CHE POTREBBERO PIACERTI

Image by Matan Levanon

Bangkok e Krabi:

due facce della Thailandia

26 Marzo 2020

IMG_6510_edited.jpg

Bangkok:

dove dormire, cosa vedere e cosa mangiare

25 Marzo 2020

IMG_6641_edited.jpg

Tour di Ayutthaya: l’antica capitale della Thailandia

24 Marzo 2020

  • Black Instagram Icon
  • Black Icon YouTube

© 2020 TheGlobeScrollers