Visitare Los Angeles in 4 giorni: il nostro itinerario

Immensa, trafficata, caotica. Diversa da come l’avevamo immaginata e sognata tante volte, forse perché reale, vera, davanti ai nostri occhi e non più nella nostra mente. 

Abbiamo trascorso 4 giorni nella città degli angeli e questo è il nostro itinerario che include le attrazioni da non perdere.

GIORNO 1 - pomeriggio

Difficile non iniziare a scoprire LA da Beverly Hills: abbiamo sempre associato questa città ai viali con le palme, alle ville con piscina a sfioro e l’Hollywood sign sullo sfondo. 

Parcheggiate gratuitamente a North Crescent Drive, accanto ai curatissimi Beverly Hills Gardens e proseguite a piedi su Rodeo Drive: cercate di non svenire mentre passeggiate tra negozi di lusso e auto dai vetri oscurati, probabilmente occupate da star del cinema.

Riprendete l’auto per continuare su Sunset Boulevard attraverso la zona di Holmby Hills, risalite per North Beverly Glen Boulevard fino a Mulholland Drive, percorrendo la strada panoramica sulle colline di Hollywood ammirando ville surreali in cui vorreste vivere, bianche, perfette, baciate dal sole, vialetto e giardino davanti e piscina sul retro.

Abbiamo raggiunto il Griffith Observatory al tramonto per osservare la celebre scritta ma potrete ammirarla gratis anche su Mulholland Drive. 

POST

RECENTI

1/1

INSTAGRAM

QUANDO

ANDARE

Gennaio

Febbraio

Marzo

Aprile

Maggio

Giugno

Luglio

Agosto

Settembre

Ottobre

Novembre

Dicembre

VIDEO

GIORNO 2

Intera giornata dedicata all’oceano: Santa Monica e Venice Beach al mattino, pomeriggio e tramonto a Malibu.

Dopo aver parcheggiato al Santa Monica Parking Structure 3 (1320 4th Street) abbiamo raggiunto a piedi il famoso Pier: il molo ospita un parco giochi con ruota panoramica, ristoranti, negozi di souvenir e una vista sulla costa, le lunghe spiagge e le alte onde dell’oceano.

Potete raggiungere Venice a piedi, passeggiando lungo la Ocean Front Walk (circa 30 minuti) o con i monopattini elettrici (scooter sharing): surfisti, torrette di avvistamento, bagnini palestrati e vi sentirete subito in una puntata di Baywatch. Proseguite lungo la costa esplorando Venice: non mancheranno skater bravissimi allo skate park e partite di basket improvvisate degne dell’NBA, così come negozi di artigianato locale e souvenir di ogni genere, esperti di fitness in allenamento a Muscle Beach e purtroppo anche tanti clochard. 

Raggiungete Malibu nel pomeriggio, se non c’è troppo traffico dovreste metterci meno di un’oretta: rilassatevi su una delle tante spiagge accessibili dalla strada, godendovi l’acqua ghiacciata dell’oceano, surfisti in cerca dell’onda perfetta e uno splendido tramonto californiano. 

GIORNO 3

Pronti a divertirvi e a tornare un pò bambini per un giorno? Gli Universal Studios vi aspettano!

Raggiungiamo a piedi l’entrata del parco al mattino presto, evitando di pagare il costoso parcheggio: con i biglietti “salta la coda” acquistati online entriamo subito all’apertura dei cancelli e mappa alla mano organizziamo la nostra giornata per poter vedere tutti gli spettacoli e le attrazioni che ci piacciono.

Probabilmente unico posto al mondo dove poter bere una Burrobirra e acquistare una bacchetta da Olivander, mangiare una donut gigante a Springfield, fare un tour degli studios dove i nostri film preferiti sono stati realizzati e assistere a uno spettacolo di Waterworld con stuntman ed effetti speciali da urlo. Tutto nella stessa giornata.

GIORNO 4

Dedichiamo la mattinata a scoprire il LACMA (Los Angeles County Museum of Art), i murales di Melrose Avenue (comprese le famose ali di Colette Miller), la Mall ‘The Grove’ con sosta alla Cheesecake Factory e pranzo al Farmers Market.

Nel pomeriggio esploriamo Hollywood passeggiando sulla Walk of Fame, leggendo i nomi delle star e guardando le loro impronte nel cemento al Chinese Theatre. 

Per terminare il nostro itinerario a LA e anche il nostro viaggio on the road torniamo a Santa Monica per viverla anche di sera e guardare il Pier con la sua ruota panoramica colorata e illuminata riflettersi nell’oceano.

Per tornare all’itinerario completo clicca qui

Share

  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Pinterest
  • Instagram

POST

CHE POTREBBERO PIACERTI

DSC_0503_edited_edited.jpg

California on the road: i 15 Instagram spots da non perdere

12 Aprile 2020

DSC_0701_edited.jpg

Visitare San Francisco 

in 3 giorni

6 Aprile 2020

IMG_6031_edited.jpg

California on the road: dove mangiare

11 Aprile 2020

  • Black Instagram Icon
  • Black Icon YouTube

© 2020 TheGlobeScrollers