POST

RECENTI

1/1

INSTAGRAM

California on the road: L'itinerario completo

Abbiamo deciso di iniziare il nostro viaggio a SFO e terminarlo a LA, dedicando alla natura lo spazio tra queste due grandi città molto diverse tra loro; naturalmente potete invertire il percorso, in base al prezzo dei voli e alle vostre esigenze.

 

Il tempo da dedicare a ogni tappa e quello per coprire le distanze tra i vari punti di appoggio sono stati calcolati pensando essenzialmente a 2 fattori:

1) godersi il viaggio, quindi mai più di 4 ore di guida tra una tappa e l’altra.

Per noi coprire distanze molto lunghe in un giorno per vedere più cose possibili non aveva senso, abbiamo preferito fare delle scelte e viverle al 100%

2) dedicare almeno un giorno ai parchi nazionali, quindi dormire nelle vicinanze per visitare i parchi dal mattino fino al tardo pomeriggio prima di raggiungere l’hotel successivo e riposare.

QUANDO

ANDARE

Gennaio

Febbraio

Marzo

Aprile

Maggio

Giugno

Luglio

Agosto

Settembre

Ottobre

Novembre

Dicembre

SAN FRANCISCO, California

3 giorni e 2 notti. Siamo arrivati a SFO nel primo pomeriggio del 13 Agosto e dopo aver raggiunto il nostro hotel ed esserci liberati dei bagagli abbiamo subito iniziato a scoprire la città.  Per la guida completa di SFO leggi il post

MARIPOSA, California

Distanza: 4 h circa da SFO, 1 notte.

Piccola cittadina che ha la fortuna di trovarsi a poca distanza dall’entrata dello Yosemite Park, spesso inserita negli itinerari come tappa intermedia.

 

YOSEMITE NATIONAL PARK, California

Distanza: 1 h

Arrivare presto all’entrata del parco è fondamentale: all’info Point abbiamo acquistato la Tessera Parchi e ritirato la mappa cartacea dove sono indicati i principali percorsi consigliati e suddivisi in base al livello di difficoltà.

Il parco è ben organizzato con shuttle gratuiti che raggiungono i principali punti di osservazione e diverse stazioni per il refill di acqua potabile.

Nota: avere delle borracce è fortemente consigliato in questo viaggio; scoprirete che il refill è particolarmente diffuso anche nei ristoranti, hotel, attrazioni varie e sarà sempre utile avere una scorta d’acqua durante le lunghe distanze percorse in auto.

Noi abbiamo scelto di esplorare il parco con il percorso ‘Lower Falls’ che porta a delle graziose cascate ed è abbastanza semplice; nel pomeriggio invece abbiamo optato per ‘Mirror Lake’, più difficile in salita dalla durata di 25 minuti circa ma sicuramente fattibile anche dai meno esperti.

Consigliamo di vedere El Capitan e l’Half Dome anche solo raggiungendoli in shuttle.

VIDEO

FRESNO, California

Distanza: 2.5 h, 1 notte.

Dopo un’intensa giornata trascorsa al parco abbiamo raggiunto Fresno in serata per riposare in hotel.

 

SEQUOIA NATIONAL PARK, California

Distanza: 1.5 h fino ad Ash Mountain Entrance (consigliata) - Tessera Parchi valida

Una volta raggiunta Ash Mountain Entrance ci vorrà circa un’ora per arrivare nel cuore del parco, percorrendo una strada in salita fino a 4000 piedi (1.800 mt circa) con vista panoramica sulla Sierra Nevada e la possibilità di incontrare orsi e altri abitanti della fauna locale. Attrazione principale del parco: il Generale Sherman, l’albero più grande del mondo.

Consigliamo poi di avventurarsi nel ‘Congress Trail’, un bellissimo percorso ad anello di circa un’ora che vi farà passeggiare tra sequoia giganti.

Con il naso all’insù, per tutto il tempo.

 

BAKERSFIELD, California

Distanza: 2 h, 1 notte.

Terminata la visita al Sequoia nel tardo pomeriggio raggiungiamo il nostro hotel a Bakersfield, altra tappa intermedia del nostro viaggio on the road.

DEATH VALLEY, California/Nevada

Distanza: 3 h - Tessera Parchi valida

Inizia la giornata in cui abbiamo scelto di guidare di più, da Bakersfield a Las Vegas attraversando la Death Valley. Per imboccarne l’arteria principale che tocca i punti che abbiamo deciso di visitare (la HW 190), impiegheremo circa 3 ore di auto; da lì a Las Vegas ne impiegheremo altre 3, considerando però che ci fermeremo molte volte per fotografare il panorama surreale della Valle della Morte. Imperdibile.

LAS VEGAS, Nevada

Distanza: 3 h, 1 notte.

Con la Death Valley negli occhi e ormai nel cuore raggiungiamo Las Vegas, cambiando ufficialmente Stato ed entrando nel Nevada. Una sola parola per descrivere questo colorato e rumoroso parco giochi nel deserto: assurdo.

Hotel di lusso con corridoi infiniti ricoperti di moquette, sale gioco illuminate a giorno affollate 24/24h (anche alle 7 del mattino), ristoranti e locali di ogni genere; persone travestite da qualunque cosa in giro per le strade, luci, rumori e stravaganze che vi faranno sorridere. Una notte a Las Vegas merita assolutamente il Caesar’s Palace. E se ve lo state chiedendo la risposta è no, ‘quel’ Cesare non abitava qui (cit.)

PAGE, Arizona

Distanza: 4 h, 1 notte.

Cambiamo di nuovo Stato, arriviamo in Arizona. Sarà difficile dimenticare le sfumature di colori che vedrete in questo posto, dal rosso mattone al marrone e ocra, una palette meravigliosa.

Una volta raggiunto l’hotel ci dedichiamo alle attività di questa zona: una passeggiata al Lake Powell con la sua Wahweap Marina da cui partono diverse crociere e tour in barca o dove potrete praticare vari sport acquatici. Per entrare nel porto basterà avere la Tessera Parchi, nessun costo aggiuntivo.

Ma siamo arrivati fin qui per 2 motivi: vedere l’Horseshoe Bend (rigorosamente al tramonto) e visitare l’Antelope Canyon (la mattina successiva, con un tour prenotato mesi prima online)  - leggi il post

GRAND CANYON, Arizona

Distanza: 2 h - Tessera Parchi valida

Arrivando da Page abbiamo deciso di esplorare la South Rim, ovvero la parte Sud del Parco Nazionale del Grand Canyon; entrata: Desert View Drive, dalla 64.

Abbiamo dedicato solo un paio d’ore alla visita: mappa alla mano, abbiamo utilizzato gli shuttle gratuiti per spostarci e ammirare il panorama da diversi punti.

KINGMAN, Arizona

Distanza: 2 h, 1 notte.

Un viaggio on the road negli USA non può essere definito tale senza aver toccato almeno una volta la strada più famosa d’America, o forse del mondo: la mitica Route 66. Abbiamo scelto la piccola città di Kingman come tappa intermedia perché attraversata dalla Route e praticamente dedicata ad essa! Scritte ovunque, monumenti celebrativi e diner anni ’50 la rendono unica.

ROY’S MOTEL & CAFE Amboy, California

Distanza: 2.5 h

Prima di raggiungere l’ultima tappa del nostro viaggio abbiamo fatto una sosta al Roy’s lungo la strada. Esempio perfetto di qualcosa ‘in the middle on nowhere’, letteralmente. Un tempo motel, diner e stazione di servizio, adesso solo una struttura fantasma con un piccolo negozio che vende souvenir della Route 66, cibo confezionato e la Route Beer, una bevanda analcolica zuccherina dal sapore particolare.

Perfetto per scattare foto accanto alla pompa di benzina vintage, sotto il grosso cartellone storico e sull’asfalto bollente accanto alle cifre stampate in bianco.

La cassiera ci chiede informazioni sulla nostra cam, sembra non averne mai vista una e ci dice che ‘Amboy’ sta per ‘American Boy’. Mi sembra ancora di sentire la sua risata e il suo simpatico accento americano.

LOS ANGELES, California

Distanza: 3.5 h dal Roy’s

5 giorni e 4 notti nell’ultima tappa del nostro viaggio, la città degli angeli.

Abbiamo scelto un hotel a Studio City, Hollywood per la vicinanza agli Universal Studios raggiungibili a piedi e perché dopo aver studiato la zona migliore in cui soggiornare ci sembrava quella giusta per tanti motivi. La verità è che non esiste una zona perfetta: a LA domina il traffico e il caos, ovunque. Per raggiungere ogni posto che vorrete visitare impiegherete almeno 2 ore in auto e trovare parcheggio non sarà facile. A parte questo, compreremmo volentieri una casa con giardino a Beverly Hills oggi stesso. Per la guida completa di LA leggi il post

Share

  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Pinterest
  • Instagram

POST

CHE POTREBBERO PIACERTI

DSC_0503_edited_edited.jpg

California on the road: i 15 Instagram spots da non perdere

12 Aprile 2020

IMG_6031_edited.jpg

California on the road: dove mangiare

11 Aprile 2020

Image by Daniel Gregoire

California on the road: dove dormire

2 Aprile 2020

  • Black Instagram Icon
  • Black Icon YouTube

© 2020 TheGlobeScrollers